Lettera agli amici

politici-vitalizi

E all’alba di questa mattina anche i vitalizi sono in parte caduti!

Vitalizi che noi consiglieri della Giunta Zingaretti ci siamo tolti dal primo giorno! Ripeto li abbiamo aboliti dal primo giorno del nostro insediamento!!! (E’ insopportabile sentire ancora chi per ignoranza o malafede parla di vitalizi per noi attuali consiglieri).

Il costo dei vitalizi per la Regione Lazio si riferiva ai consiglieri delle precedenti legislature (insieme ai soldi per i gruppi con cui facevano di tutto, le auto blu, i super stipendi e tanto altro che abbiamo completamente cancellato).

Ma cancellare del tutto i vitalizi precedenti era di fatto impossibile, in quanto diritto acquisito, e sarebbe bastato un semplice ricorso per farli ripristinare e pagare in più le spese legali, così saremmo stati condannati dalla Corte dei Conti per danno erariale.

Ma studia che ti ristudia… Ce l’abbiamo fatta!!

Questo comporterà un risparmio annuo di 5 milioni di euro per le casse della Regione Lazio, soldi che potranno essere utilizzati per risanare un bilancio che ricordo abbiamo trovato talmente in rosso  che la Corte dei Conti aveva dichiarato la Regione Lazio “tecnicamente fallita”.

Quindi massima soddisfazione per essere riusciti a toccare questo privilegio anacronistico, ma non ancora a cancellarlo.

Quello che abbiamo fatto e potevamo fare è che da questo momento i vitalizi come le pensioni, possono essere erogati a 65 anni (fino ad oggi si potevano prendere anche dai 50 anni!).

In più abbiamo applicato un contributo di solidarietà, in realtà tagli agli assegni fino al 25% . E ancora stop all’adeguamento all’inflazione. In questo modo abbiamo recuperato alcuni milioni di euro che vengono restituiti alla comunità. Ed è stata una bellissima cosa che questo provvedimento, proposto dalla presidenza Zingaretti, sia stato votato all’unanimità.

Si può fare ancora molto di più, ma per questo è necessario un intervento e la responsabilità del Parlamento per modificare le leggi esistenti.

Noi il nostro grande passo l’abbiamo fatto.

Amici miei, ma che fatica!! Ho dormito 3 ore sul divano perché stamattina già abbiamo ricominciato per sistemare l’istruzione e la formazione professionale…Ma questa è un’altra storia.

Condividi