Ott 20

VIOLENZA DONNE: APERTURA NUOVE CASE RIFUGIO E BANDI PER 600MILA EURO

 

(OMNIROMA) Roma, 20 OTT – Michele Baldi, consigliere regionale della Lista
Zingaretti ha partecipato, nell’ambito della Festa del Cinema, alla
presentazione del documentario ‘Wall of Dolls’ di Jo Squillo sulla campagna
di comunicazione realizzata a Milano tramite ‘Il muro selle bambole’,
istallazione di stilisti, designer e artisti, che da circa 3 anni è divenuta
simbolo della lotta contro i femminicidi.
“Una legge per supportare le vittime, che prevede nuove case rifugio –
dichiara Baldi – diffuse su tutto il territorio regionale e una rete
organizzata di centri antiviolenza; percorsi di reinserimento sociale e
lavorativo per chi, pur avendo un reddito, ha bisogno di protezione e di un
tetto; codice rosa nei pronto soccorso, ossia un’assistenza speciale per
garantire la massima riservatezza; corsi nelle scuole perchè è fondamentale
investire e fare formazione sui più giovani per educare gli uomini di domani
a rispettare le donne e a credere in una cultura paritaria; progetti di
recupero e rieducazione nelle carceri in collaborazione con psicologi e
sociologi perché è importante risalire all’origine della violenza e
rieducare i maltrattanti perché non ricadano nella tentazione di
ricommettere il crimine, e infine un Osservatorio sulle pari opportunità e
la violenza di genere per monitorare i dati, svolgere indagini ed elaborare
progetti”. Baldi ha nello specifico annunciato che è prevista la prossima
apertura di 15 nuove strutture tra rifugi e case famiglia che si
aggiungeranno alle 10 già presenti sul territorio regionale e che usciranno
a breve bandi per borse di studio per i minori orfani di femminicidio e bandi
pari a 600.00 euro per corsi nelle scuole contro la violenza di genere. Le
cronache e i dati statistici quest’anno sono implacabili: dall’inizio del
2016 sono già 80 le donne uccise in Italia da partner o da ex fidanzati e da
10 anni i femminicidi sono in costante aumento.

tg2 waal