Archivio tag: baldi

TORNO-SUBITO 2017

Torno Subito 2017 – La partenza

Solo nel Lazio c’è questo progetto, che è straordinario. Circa ottomila giovani, girano e vanno nel mondo. La Regione paga tutti i costi e quando tornano si sono trovati dei tutor in Italia per continuare l’esperienza lavorativa. Andare all’estero e fare un’esperienza fuori dalla propria città è e deve essere un’opportunità e non una costrizione. I ragazzi se ne vanno perché’ non hanno alternative? ‘Torno subito’ è l’alternativa. Un’esperienza che serve a chi fa e serve al Paese per guardare al futuro. La buona politica non è fatta di parole ma di fatti.

Insieme ai 2000 ragazzi che partono col “Torno Subito” della Regione Lazio: CLICCA QUI

 

 

 

Condividi
Copertina - Italia Informa

Una rivista dal profumo antico per guardare al futuro

In un momento come questo in cui tutto è virtuale, veloce…Qualcuno potrebbe chiedersi che senso ha editare un nuovo giornale. Il senso è nella riscoperta di quelle cose antiche che hanno un fascino particolare. La voglia di informare, di raccontare le storie di quelle persone di buona volontà che fanno andare avanti il mondo. E quelle pagine sono lì sul nostro comodino, sono parte di noi. E dietro la grande passione e professionalità dell’editrice e dei ragazzi della redazione. ITALIA INFORMA E’ NATA! Continua a leggere qui

Baldi-Informa3Baldi- Italia -Informa2 Baldi-Italia-Informa Baldi IMG_2379 IMG_2388 IMG_2389 IMG_2390 IMG_2391 IMG_2393 IMG_2394 IMG_2395 IMG_2407 IMG_2408 IMG_2409 IMG_2410

Torno-subito-Baldi

Riparte il “TORNO SUBITO”

Riparte il “TORNO SUBITO”, un’opportunità importante dalla Regione Lazio per tutti i giovani che vorranno fare esperienza di formazione all’estero e tornare con un bagaglio importante a casa!

Il finanziamento coprirà i costi dei corsi di formazione (fino a 12000 euro), vitto e alloggio, viaggio, indennità per l’attività lavorativa e molto altro.  La novità di quest’anno sarà una linea dedicata ai cuochi e al mondo dell’enogastronomia. Continuiamo a investire sui giovani, sulle loro idee e i loro progetti.  Qui troverete tutte le info

Per qualsiasi informazione potete contattare anche la mia segreteria allo 0665937061

Michele Baldi-Castelverde

Castelverde, Baldi: “Comune intervenga contro sgomberi”

“Sulla vicenda del Piano di Zona di Castelverde il Comune deve agire subito: il 30 marzo i promissari acquirenti vedranno messe all’asta le loro case e il 6 aprile rischiano addirittura di assistere a uno sgombero forzoso.
Si tratta di persone che hanno investito i risparmi di tutta una vita per comprare le loro case senza mai diventarne realmente proprietari e che ora rischiano di perdere tutto. Questo a causa di un mancato controllo e di illegalità diffuse che vanno avanti da anni. Nonostante il Comune di Roma si fosse impegnato a concludere entro febbraio scorso il procedimento di revoca della concessione del diritto di superficie alla società Cee s.r.l., nulla è stato fatto.
Faccio un appello alla Sindaca Raggi perché intervenga quanto prima, queste persone non possono essere abbandonate al loro destino. Da parte mia farò tutto quello che posso per continuare a sostenerle”. Così in una nota Michele Baldi, Capogruppo della Lista Civica Nicola Zingaretti al Consiglio Regionale del Lazio.
Regione_Lazio

TRONY, SINDACATI: BASTA STRUMENTALIZZAZIONI, CHIEDIAMO RISPETTO

(DIRE) Roma, 9 mar. – “In seguito alle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal Consigliere regionale Fabrizio Santori, ci ritroviamo, per la seconda volta in pochi giorni, nella condizione di dover prendere le distanze da questo tipo di esternazioni, evidentemente tese a creare una diatriba politica che, in questo delicato periodo, riteniamo all’unanimita’ sterile, strumentale e soprattutto deleteria per un possibile buon esito della vicenda. Inoltre anche l’intervento del segretario dell’Ugl terziario Luca Malcotti ci e’ parso fuori tempo in quanto e’ gia’ stato fissato un tavolo tra l’assessorato al lavoro della Regione Lazio e i rappresentanti sindacali dei lavoratori per il prossimo 10 marzo. Sono infatti al lavoro gia’ da tempo, nel nostro esclusivo interesse, sia l’Assessore Lucia Valente sia il capogruppo della Lista Zingaretti Michele Baldi. Nello specifico, l’assessore Valente ha risposto rapidamente alla richiesta di apertura urgente di un tavolo inviata la scorsa settimana da parte della Cgil. Mentre il consigliere Michele Baldi, dal canto suo, dopo essere stato individuato da noi come persona meritevole di fiducia, proprio perche’ notoriamente incline all’ascolto e ad affrontare questo tipo di problematiche piuttosto che a sfruttarle per facili strumentalizzazioni politiche, si e’ reso disponibile a consigliarci e a sostenerci. La Cgil, che conta circa 100 iscritti tra i 176 (non 160 come erroneamente riportato) lavoratori del Gruppo Edom, sta facendo tutto quanto in suo potere. Cosi’ come la curatela, della quale tutti noi rispettiamo e continueremo a rispettare l’operato e dalla quale ci aspettiamo la giusta attenzione riguardo all’aspetto occupazionale della complessa vicenda del fallimento del Gruppo Edom. Quindi ribadiamo la nostra fiducia nel lavoro delle Istituzioni e dei soggetti interessati e prendiamo nuovamente le distanze da ogni tipo di strumentalizzazione, auspicando che questa volta venga data la giusta considerazione e il dovuto rispetto a una situazione che per noi tutti e’ estremamente importante e delicata”. Cosi’ in un comunicato le Rsa Filcams Cgil del Gruppo Edom. (Comunicati/Dire) 11:48 09-03-17

Roma: lavoratori Trony, stop strumentalizzazioni

(ANSA) – ROMA, 19 FEB – “In merito alle notizie di stampa diffuse negli ultimi giorni, sulla crisi e il fallimento del gruppo Edom spa (Trony), che riportano un intervento totalmente fuori misura del consigliere Santori, i lavoratori di Trony tengono a precisare che da piu’ di un mese questa vicenda e’ stata seguita con serieta’, concretezza, e soprattutto grande discrezione, da Michele Baldi, capogruppo della Lista Zingaretti. Lui stesso ha ritenuto opportuno, in modo serio, non far trapelare niente sui giornali proprio per non compromettere tutte quelle iniziative a salvaguardia dei lavoratori nei delicati passaggi che si sono succeduti e di fatto trovando soluzioni concrete che, nel rispetto del ruolo della Magistratura e dei curatori, stanno portando a soluzione la nostra vicenda. Il nostro augurio, considerato che siamo in dirittura d’arrivo, e’ che non ci siano ulteriori strumentalizzazioni e ingerenze che rischino di ledere una delicata situazione in cui sono coinvolte centinaia di famiglie. Infine, come gruppo di lavoratori, ci teniamo a prendere le distanze da qualunque strumentalizzazione ulteriore in una vicenda cosi’ importante per il nostro futuro”. Cosi’ in una nota i lavoratori Trony del punto vendita di Ponte Milvio, Appio, Euroma2 e Domus Romanina. (ANSA).

Capodanno Roma

Capodanno:organizzazione caos, Roma perde indotto

(ANSA) – ROMA, 28 DIC – “In merito all’organizzazione molto approssimativa del Capodanno a Roma, leggo e sento commenti che mi lasciano decisamente perplesso. A cominciare da quelli di coloro che dovrebbero amministrare con più’ visione questa Città, che dicono che l’evento super low cost sarebbe un risparmio per le casse comunali”. Lo afferma il capogruppo della Lista Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio Michele Baldi, in una nota. “Io non voglio fare economia di mercato spicciola, ma queste persone si rendono conto di quanto indotto la Città di Roma perda? – aggiunge – Quante centinaia di migliaia di cittadini non romani non saranno incentivati a venire a Roma e quindi non porteranno moneta contante a ristoranti, alberghi, attività’ commerciali e anche benzinai? E quante centinaia di persone, magari disoccupate, non saranno cosi’ chiamate quella sera a guadagnarsi una giornata che può’ valere anche 10 volte di più’ di quelle normali? E tutto questo indotto magari se lo gode una città’ come Salerno – prosegue – che con 200 mila euro in più’ ha organizzato il grande evento di Capodanno, col concerto di Antonello Venditti presentato da Claudia Gerini e non solo. E noi siamo Roma, con una scenografia che va dai Fori Imperiali al Colosseo, dal Foro Romano al Circo Massimo che grazie ai nostri avi, che invece i grandi eventi li sapevano organizzare, abbiamo un patrimonio unico al mondo. Insomma bassissimo profilo, con tutto il rispetto per chi a spese sue sara’ presente come artista, e ricchezza persa per la Città. Tagliare gli sprechi va bene – conclude Baldi – ma ancora una volta buttare il bambino con l’acqua sporca e’ la cosa più’ sbagliata che si possa fare”.(ANSA)

Invito_Violenza_donne

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Venerdì 25 novembre per la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” ho promosso questa iniziativa. La sala è già stragremita ma se qualcuno di voi volesse partecipare chiamate le mia segreteria allo 0665932967.

Un caro saluto,

Michele

#25novembre

Oggi al centro del dibattito ancora Ama e rifiuti

“Quella di Buschini è stata una relazione onesta e puntuale – ha dichiarato, al contrario, Michele Baldi (Lista Zingaretti) – una relazione che prova a descrivere i problemi e a indicare le soluzioni. Dobbiamo spostare l’ottica, le polemiche non servono a nulla: l’obiettivo che ci dobbiamo dare insieme è quello di “rifiuti zero”. La Commissione europea è già avanti a noi: non parla più di rifiuti ma di economia circolare. E dà quattro direttive: riduzione dei rifiuti generici, no alle discariche, riduzione degli imballaggi, rifiuti elettronici. Chiedo all’assessore di inserire nei programmi della Regione la creazione di una “Banca del riuso”. Noi fra tre anni non avremo più bisogno di nuovi Tmb, ma dobbiamo andare oltre, facciamo in modo che le buone pratiche di alcuni cittadini diventino un progetto politico”.

ottobrerosa2016_campagna

OTTOBRE ROSA: PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE

Care amiche e cari amici,

anche quest’anno parte ‘Ottobre Rosa’, la campagna gratuita promossa dalla Regione Lazio per la prevenzione del tumore al seno e per sottolineare l’importanza della diagnosi precoce di questa patologia. Durante tutto il mese di ottobre accanto all’offerta del test per le donne in fascia di età target (50-69 anni), che la Regione garantisce attraverso le ASL tutto l’anno, è prevista una mammografia gratuita anche per le donne fuori fascia (45-49 e 70-74 anni). 

Per tutte le informazioni visitate il sito della Regione Lazio a questo link:  http://salutelazio.it/salutelazio/ottobre-rosa-2016/ottobrerosa2016.html  oppure chiamate la mia segreteria al numero 0665937061.

Come ho sempre detto: “PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE”.