Archivio della categoria: Rassegna Stampa

TORNO-SUBITO 2017

Torno Subito 2017 – La partenza

Solo nel Lazio c’è questo progetto, che è straordinario. Circa ottomila giovani, girano e vanno nel mondo. La Regione paga tutti i costi e quando tornano si sono trovati dei tutor in Italia per continuare l’esperienza lavorativa. Andare all’estero e fare un’esperienza fuori dalla propria città è e deve essere un’opportunità e non una costrizione. I ragazzi se ne vanno perché’ non hanno alternative? ‘Torno subito’ è l’alternativa. Un’esperienza che serve a chi fa e serve al Paese per guardare al futuro. La buona politica non è fatta di parole ma di fatti.

Insieme ai 2000 ragazzi che partono col “Torno Subito” della Regione Lazio: CLICCA QUI

 

 

 

Condividi
Regione_Lazio

TRONY, SINDACATI: BASTA STRUMENTALIZZAZIONI, CHIEDIAMO RISPETTO

(DIRE) Roma, 9 mar. – “In seguito alle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal Consigliere regionale Fabrizio Santori, ci ritroviamo, per la seconda volta in pochi giorni, nella condizione di dover prendere le distanze da questo tipo di esternazioni, evidentemente tese a creare una diatriba politica che, in questo delicato periodo, riteniamo all’unanimita’ sterile, strumentale e soprattutto deleteria per un possibile buon esito della vicenda. Inoltre anche l’intervento del segretario dell’Ugl terziario Luca Malcotti ci e’ parso fuori tempo in quanto e’ gia’ stato fissato un tavolo tra l’assessorato al lavoro della Regione Lazio e i rappresentanti sindacali dei lavoratori per il prossimo 10 marzo. Sono infatti al lavoro gia’ da tempo, nel nostro esclusivo interesse, sia l’Assessore Lucia Valente sia il capogruppo della Lista Zingaretti Michele Baldi. Nello specifico, l’assessore Valente ha risposto rapidamente alla richiesta di apertura urgente di un tavolo inviata la scorsa settimana da parte della Cgil. Mentre il consigliere Michele Baldi, dal canto suo, dopo essere stato individuato da noi come persona meritevole di fiducia, proprio perche’ notoriamente incline all’ascolto e ad affrontare questo tipo di problematiche piuttosto che a sfruttarle per facili strumentalizzazioni politiche, si e’ reso disponibile a consigliarci e a sostenerci. La Cgil, che conta circa 100 iscritti tra i 176 (non 160 come erroneamente riportato) lavoratori del Gruppo Edom, sta facendo tutto quanto in suo potere. Cosi’ come la curatela, della quale tutti noi rispettiamo e continueremo a rispettare l’operato e dalla quale ci aspettiamo la giusta attenzione riguardo all’aspetto occupazionale della complessa vicenda del fallimento del Gruppo Edom. Quindi ribadiamo la nostra fiducia nel lavoro delle Istituzioni e dei soggetti interessati e prendiamo nuovamente le distanze da ogni tipo di strumentalizzazione, auspicando che questa volta venga data la giusta considerazione e il dovuto rispetto a una situazione che per noi tutti e’ estremamente importante e delicata”. Cosi’ in un comunicato le Rsa Filcams Cgil del Gruppo Edom. (Comunicati/Dire) 11:48 09-03-17

Capodanno Roma

Capodanno:organizzazione caos, Roma perde indotto

(ANSA) – ROMA, 28 DIC – “In merito all’organizzazione molto approssimativa del Capodanno a Roma, leggo e sento commenti che mi lasciano decisamente perplesso. A cominciare da quelli di coloro che dovrebbero amministrare con più’ visione questa Città, che dicono che l’evento super low cost sarebbe un risparmio per le casse comunali”. Lo afferma il capogruppo della Lista Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio Michele Baldi, in una nota. “Io non voglio fare economia di mercato spicciola, ma queste persone si rendono conto di quanto indotto la Città di Roma perda? – aggiunge – Quante centinaia di migliaia di cittadini non romani non saranno incentivati a venire a Roma e quindi non porteranno moneta contante a ristoranti, alberghi, attività’ commerciali e anche benzinai? E quante centinaia di persone, magari disoccupate, non saranno cosi’ chiamate quella sera a guadagnarsi una giornata che può’ valere anche 10 volte di più’ di quelle normali? E tutto questo indotto magari se lo gode una città’ come Salerno – prosegue – che con 200 mila euro in più’ ha organizzato il grande evento di Capodanno, col concerto di Antonello Venditti presentato da Claudia Gerini e non solo. E noi siamo Roma, con una scenografia che va dai Fori Imperiali al Colosseo, dal Foro Romano al Circo Massimo che grazie ai nostri avi, che invece i grandi eventi li sapevano organizzare, abbiamo un patrimonio unico al mondo. Insomma bassissimo profilo, con tutto il rispetto per chi a spese sue sara’ presente come artista, e ricchezza persa per la Città. Tagliare gli sprechi va bene – conclude Baldi – ma ancora una volta buttare il bambino con l’acqua sporca e’ la cosa più’ sbagliata che si possa fare”.(ANSA)

img-20160914-wa0015

“FONDO FUTURO”: SEMPLICEMENTE LA BUONA POLITICA

Questa mattina straordinario incontro con tutti i rappresentanti dei liberi professionisti. Dopo averlo proposto e dopo un serio e scrupoloso lavoro come Regione Lazio, abbiamo consentito l’accesso di tutti i professionisti ai fondi europei. E oggi, insieme al loro Presidente Andrea Dili (con lui e il Vicepresidente Carlo Ghirlanda ho cominciato a lavorarci 2 anni fa), agli assessori competenti, al professionale Paolo Orneli e ai tecnici della Regione, abbiamo presentato “Fondo Futuro”. Semplicemente la buona politica…

 

img-20160914-wa0010      img-20160914-wa0017

 

italia-oggi

La vera buona politica in silenzio continua a lavorare

Intanto la vera buona politica in silenzio continua a lavorare. Grande soddisfazione per questo traguardo che riconosce i giusti diritti di tutti i liberi professionisti. Facile a dirlo, faticoso a farlo. Grazie alla collaborazione con Andre Dili, presidente Confprofessioni Lazio, una persona onesta intellettualmente capace e di estrema serietà. E grazie ad Olimpia Troili per l’oscuro e prezioso lavoro di raccordo svolto tra il sottoscritto, le istituzioni e i professionisti.

Nuovo Luneur: “I lavori sono ancora in alto mare”

 

Luneur_2

 

Il Consigliere regionale Michele Baldi è tornato al Luneur. Con un ricco reportage fotografico ha dimostrato che “i lavori sono ancora in alto mare”. E dunque la scadenza annunciata per fine marzo, non è stata rispettata. ““Come prevedevo alcuni mesi fa, non per capacità divinatorie ma solamente guardando lo stato dell’arte, la data del 31 marzo, annunciata come  fine lavori del Luneur, è ben lontana dall’essere stata rispettata”. SCADENZE DISATTESE – Il Consigliere regionale non è nuovo a questo genere d’iniziativa. Già lo scorso anno aveva effettuato un sopralluogo presso l’area di cantiere dell’Eur. E anche in quell’occasione.. continua a leggere

LUNEUR, LAVORI ANCORA IN ALTO MARE

Luneur

 

Giostre abbandonate, detriti e cantieri ancora aperti. A un anno di distanza non è cambiato niente sulla situazione in cui versa il Luneur, lo storico lunapark di Roma chiuso nel 2008. Nonostante promesse e annunci la riapertura sembra ancora molto lontana.
A denunciare lo stato di degrado in cui versa il cantiere è ancora una volta Michele Baldi, Capogruppo della Lista Civica Zingaretti al Consiglio Regionale del Lazio. «Come prevedevo alcuni mesi fa, non per capacità divinatorie ma solamente guardando lo stato dell’arte, la data del 31 marzo, annunciata come data di fine lavori del Luneur, come si evince dalle foto, è ben lontana dall’essere stata rispettata – afferma – Ancora una volta lo dico con… continua a leggere

 

Alcol e droga: diffuso dvd nelle scuole contro l’abuso

Io amo la vita

I dati drammatici su consumo di alcol tra i giovani, diffusi oggi, sono la conferma di quello che molte statistiche e fatti dicono da tempo. In più c’è il dato allarmante che la fascia di età del consumo si abbassa sempre di più. Questa è la ragione per cui da parte mia come Regione Lazio, d’intesa col prof. Giulio Maira e la sua fondazione Atena, abbiamo intrapreso da anni la campagna di prevenzione contro abuso di droga e alcol tra i giovani, IoAmoLaVita. Poche chiacchiere, ma fatti visivamente comprensibili grazie alle foto del cervello devastato messe a disposizione dal prof. Maira… continua a leggere

SALUTE, BALDI: URGENTE APPROVARE MIA PROPOSTA LEGGE CONTRO DISTURBI ALIMENTARI

Disturbi alimentari

 

 

(OMNIROMA) Roma, 15 MAR – “Il punto fondamentale è che non è una giornata a poter risolvere il problema ma c’è bisogno di un impegno costante di tutti gli addetti ai lavori che combattono personalmente in prima linea. Ho cercato di dare un contributo presentando in questa legislatura una proposta di legge sui disturbi del comportamento alimentare. Ho parlato con centinaia di operatori e quando ti dicono, magari con le lacrime agli occhi, che hanno ‘perso’ pazienti per anoressia all’ultimo stadio, ti rendi conto di quanto complessa e difficile sia questa battaglia”. Così in una nota Michele Baldi, Capogruppo della Lista Civica Nicola Zingaretti al Consiglio Regionale del Lazio, in occasione della giornata contro i disturbi dell’alimentazione. “Una battaglia che spesso deve essere fatta anche contro l’ignoranza – spiega – i pregiudizi, la superficialità di tanti. Ma io continuo a crederci con la speranza che, anche insieme a tutte le altre forze politiche, si possa deliberare finalmente la legge come ulteriore contributo su queste problematiche. Questo può e questo deve fare la politica”.