Nov 18

Baldi (lz): per fortuna l’Italia è anche Milena Gabanelli

“In un momento come questo in cui assisto al triste comportamento di chi ai massimi livelli calcistici, dopo una disfatta epocale, rimane attaccato alla poltrona, ancora di più apprezzo l’altra faccia del nostro Paese rappresentata da Milena Gabanelli che, rinunciando alla comoda e remunerata poltrona di condirettore di RaiNews, ha difeso la propria dignità e libertà. “Report” rimane per me la miglior trasmissione prodotta dalla Rai e soprattutto l’esempio del buon giornalismo, perché come esiste la cattiva politica e la buona politica così esiste anche il cattivo giornalismo ed il buon giornalismo. Milena Gabanelli e la squadra dei suoi giornalisti che non casualmente è riuscita a creare, è un esempio virtuoso di quello che è non solo un vero servizio pubblico, ma la voce di tante persone che credono in certi principi e valori. La sua uscita è sicuramente una ferita per tutte quelle persone che credono nella buona informazione e in un servizio che sia veramente pubblico. E questo Paese che ha visto tristemente i Capitan Schettino e i Tavecchio, per fortuna vede anche l’orgoglio di persone come Milena Gabanelli. Dispiace solo il silenzio assordante di molti che parlano e straparlano su tutto, ma guarda caso non su questa vicenda.” Così in una nota Michele Baldi, Capogruppo della Lista civica Nicola Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio