Roma: lavoratori Trony, stop strumentalizzazioni

(ANSA) – ROMA, 19 FEB – “In merito alle notizie di stampa diffuse negli ultimi giorni, sulla crisi e il fallimento del gruppo Edom spa (Trony), che riportano un intervento totalmente fuori misura del consigliere Santori, i lavoratori di Trony tengono a precisare che da piu’ di un mese questa vicenda e’ stata seguita con serieta’, concretezza, e soprattutto grande discrezione, da Michele Baldi, capogruppo della Lista Zingaretti. Lui stesso ha ritenuto opportuno, in modo serio, non far trapelare niente sui giornali proprio per non compromettere tutte quelle iniziative a salvaguardia dei lavoratori nei delicati passaggi che si sono succeduti e di fatto trovando soluzioni concrete che, nel rispetto del ruolo della Magistratura e dei curatori, stanno portando a soluzione la nostra vicenda. Il nostro augurio, considerato che siamo in dirittura d’arrivo, e’ che non ci siano ulteriori strumentalizzazioni e ingerenze che rischino di ledere una delicata situazione in cui sono coinvolte centinaia di famiglie. Infine, come gruppo di lavoratori, ci teniamo a prendere le distanze da qualunque strumentalizzazione ulteriore in una vicenda cosi’ importante per il nostro futuro”. Cosi’ in una nota i lavoratori Trony del punto vendita di Ponte Milvio, Appio, Euroma2 e Domus Romanina. (ANSA).

Condividi
Deposizione

REPUBBLICA ROMANA TRA PAGINE PIU’ BELLE CITTA’

(ANSA) – ROMA, 09 FEB – “Per un appassionato come me e’ stato un grande onore aver rappresentato anche quest’anno la Regione Lazio alla commemorazione della Giornata della Repubblica Romana, una delle piu’ belle pagine della storia di Roma”. Cosi’ in una nota il capogruppo della Lista Zingaretti in Consiglio regionale del Lazio Michele Baldi, che oggi, insieme al vicesindaco Luca Bergamo, ha deposto una corona d’alloro prima al Mausoleo Garibaldino e poi al Monumento a Giuseppe Mazzini. “La Costituzione firmata da Saffi, Armellini e Mazzini in Campidoglio per lungimiranza, spirito democratico e libertario ha anticipato di un secolo le grandi democrazie Europee – aggiunge – Il sacrificio di quelle persone e’ diventato leggenda, a dimostrazione di come una sconfitta possa trasformarsi in una pagina luminosa di storia. Non dobbiamo mai smettere di ricordare e onorare personaggi come Garibaldi, Mameli, Angelo Brunetti detto ‘Ciceruacchio’, il giovanissimo Righetto e tanti altri. E anche per questo, oggi ho ricordato al vicesindaco Bergamo la petizione dell’Associazione ‘Gli Amici di Righetto’ con cui da anni mi batto per l’intitolazione di un belvedere a Luigi Magni, il grande regista di ‘In nome del Popolo Sovrano’, proprio sulla Repubblica Romana”.(ANSA)

Dep_216649071_10212589078911166_3589429128827416441_n Ciceruacchio

B4-Castelverde

PIANI DI ZONA, BALDI (LZ): INTERVENIRE PER CASTELVERDE

(OMNIROMA) Roma, 07 FEB – “Oggi in Commissione di Controllo, Garanzia e
Trasparenza di Roma Capitale, riunitasi per valutare lo stato di attuazione
del piano di zona Castelverde B4, sono emerse alcune criticità tra cui
quella relativa alla revoca della concessione del diritto di superficie a
tutela dei cittadini di quel territorio” – Così in una nota Michele Baldi,
Capogruppo della Lista Civica Nicola Zingaretti al Consiglio Regionale del
Lazio- Nonostante il 21 ottobre 2016 l’Assessore all’urbanistica Berdini
avesse dichiarato di aver avviato l’iter di revoca della concessione in
questione, nulla è stato fatto – continua Baldi – perchè, a quanto pare,
ancora una volta quello che decide Berdini, qualcun’altro disfa. Ne è la
riprova il fatto che l’11 gennaio sono stati sottoposti a esecuzione forzosa
4 appartamenti e venduti all’asta 8 appartamenti già pagati dai promisari
acquirenti che, pur di non perdere l’alloggio, si vedono costretti a
riacquistare l’appartamento già pagato. Se non viene fatta la revoca nel
più breve tempo possibile, gli abitanti di Castelverde il 30 marzo prossimo
vedranno le proprie case vendute all’asta e il 6 aprile avranno il decimo
accesso dell’ufficiale giudiziario. Quando si pensa di intervenire per sanare
la situazione? Il comitato Cerquette 2003 di Castelverde, a cui io do tutto
il mio sostegno, chiede all’amministrazione comunale e agli organi competenti
di sbloccare la procedura di revoca onde evitare ulteriori disagi. La
speranza è che questa Commissione possa dare una svolta decisiva a tutta la
questione ma questa non soluzione aggrava ulteriormente la situazione”
conclude Baldi.
red
071612 FEB 17
Retro

Giornata mondiale della lotta contro il cancro

Oggi è la Giornata mondiale della lotta contro il cancro.
Ed è straziante perdere parenti e amici per colpa di questa bestia. Diceva il mio grande amico Piero Gabrielli, la persona che creò “Mille bambini a Via Margutta”, che per prevenire bastano pochi minuti, per curare spesso non basta una vita. E allora facciamo prevenzione, prevenzione, prevenzione, prevenzione!!
Io la faccio con la Lilt Roma (Lega italiana per la lotta contro i tumori) e il mio amico Roberto Morello a Via Nomentana 303.
Perché prevenire è sempre meglio che curare!
RetroFronte
Europa-Bandiera-Europea

A PROPOSITO DI EUROPA

Divertenti i commenti delle stesse persone e degli stessi gruppi su l’Alde e Guy Verhofstadt: prima paladino dell’europeismo poi dopo l’accordo con Grillo un cialtrone, poi dopo lo schiaffo a Grillo un eroe e infine dopo l’appoggio a Tajani di nuovo il peggiore. Premetto che a me dell’Alde e di Verhofstadt non me ne può fregà de meno e tra l’altro questa Unione Europea non mi piace per niente e ritengo che pensare agli Stati Uniti d’Europa sia una pia illusione. E sono personalmente convinto che questo Parlamento Europeo sia solo un inutile, costosissimo e clientelare carrozzone. Utile solo a tanti lobbisti e a tanti politici che in combinato disposto fanno di Mafia Capitale solo un innocuo giochetto. E le comiche di queste ultime ore dimostrano che veramente ci sono solamente nanerottoli e per rendere più comico il tutto qualcuno ha pensato di apparire anche con dei colorati occhiali da clown. Insomma se penso alla statura e alla grande visione politica di Altiero Spinelli e a quelli di Ventotene…che compassione ho per questa Europa! E per questo penso che gli inglesi che hanno votato a favore della Brexit, hanno visto lungo. Ma nessuno qui pensi di imitarli, loro sono un’altra categoria, magari non proprio simpatici.
Non per caso se andate a Londra e ci parlate loro si ritengono i veri eredi degli antichi romani e per loro Londra è sempre Londinium, e il Vallo di Adriano un simbolo di civiltà. Gli inglesi alla fine un Winston Churchill lo trovano sempre, noi quando c’è qualcosa di importante in ballo ci ritroviamo con Gianni e Pinotto.
Good night and Good Luck Europe!

Sgs-San Camillo

Le soddisfazioni di chi fa buona politica

Sanita': Baldi (Lz), soddisfatto per risoluzione vertenza Sgs
   (ANSA) – ROMA, 12 GEN – “Grande soddisfazione per come si e’
risolta la vicenda dei 21 lavoratori della Sgs che per lunghi
mesi sono stati sui tetti del San Camillo. Come Regione Lazio,
insieme al direttore generale Fabrizio D’Alba, gia’ da tempo
avevamo risolto la parte di nostra competenza nel modo migliore.
Un lavoro fatto con seriera’ individuando i modi e le forme
migliori per risolvere la vertenza. L’ho fatto in silenzio,
senza clamore, senza strumentalizzare una situazione drammatica
ma con grande rispetto di quei lavoratori e delle loro famiglie.
Lavoratori che una volta avuto il via libera della Regione sono
stati bravissimi a chiudere una trattativa con la parte privata
e gia’ da oggi a tornare sui luoghi di lavoro. La speranza e’ che
le condizioni in futuro possano consentire di aumentare quel
monte ore e dare ancora piu’ respiro a queste persone. La loro
soddisfazione e la loro commozione e’ la mia soddisfazione e la
mia commozione”. Cosi’ in una nota Michele Baldi, capogruppo
della Lista Civica Nicola Zingaretti al consiglio regionale del
Lazio. (ANSA).
Omniroma-S.CAMILLO, LAVORATORI SGS: CONCLUSIONE VERTENZA È FINE INCUBO
(OMNIROMA) Roma, 12 GEN – “Dopo 55 giorni sul tetto del San Camillo
finalmente la nostra vicenda si è conclusa. E’ un sospiro di sollievo per 21
lavoratori e per altrettante famiglie. Vogliamo ringraziare i nostri cari per
averci sostenuto, gli amici e i colleghi e in modo particolare Michele Baldi,
Capogruppo della Lista Civica Nicola Zingaretti al Consiglio Regionale del
Lazio, per esserci stato fin dall’inizio di questa brutta avventura in modo
professionale e passionale. Ha incontrato noi lavoratori personalmente, ci ha
parlato guardandoci negli occhi, a differenza di altri che si sono limitati
ai comunicati stampa. Fortunatamente ci sono ancora persone che fanno
politica per il bene degli altri”. Così in una nota Massimiliano Silipo,
portavoce dei lavoratori SGS riassunti dal San Camillo.
red
Capodanno Roma

Capodanno:organizzazione caos, Roma perde indotto

(ANSA) – ROMA, 28 DIC – “In merito all’organizzazione molto approssimativa del Capodanno a Roma, leggo e sento commenti che mi lasciano decisamente perplesso. A cominciare da quelli di coloro che dovrebbero amministrare con più’ visione questa Città, che dicono che l’evento super low cost sarebbe un risparmio per le casse comunali”. Lo afferma il capogruppo della Lista Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio Michele Baldi, in una nota. “Io non voglio fare economia di mercato spicciola, ma queste persone si rendono conto di quanto indotto la Città di Roma perda? – aggiunge – Quante centinaia di migliaia di cittadini non romani non saranno incentivati a venire a Roma e quindi non porteranno moneta contante a ristoranti, alberghi, attività’ commerciali e anche benzinai? E quante centinaia di persone, magari disoccupate, non saranno cosi’ chiamate quella sera a guadagnarsi una giornata che può’ valere anche 10 volte di più’ di quelle normali? E tutto questo indotto magari se lo gode una città’ come Salerno – prosegue – che con 200 mila euro in più’ ha organizzato il grande evento di Capodanno, col concerto di Antonello Venditti presentato da Claudia Gerini e non solo. E noi siamo Roma, con una scenografia che va dai Fori Imperiali al Colosseo, dal Foro Romano al Circo Massimo che grazie ai nostri avi, che invece i grandi eventi li sapevano organizzare, abbiamo un patrimonio unico al mondo. Insomma bassissimo profilo, con tutto il rispetto per chi a spese sue sara’ presente come artista, e ricchezza persa per la Città. Tagliare gli sprechi va bene – conclude Baldi – ma ancora una volta buttare il bambino con l’acqua sporca e’ la cosa più’ sbagliata che si possa fare”.(ANSA)

Invito_Violenza_donne

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Venerdì 25 novembre per la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” ho promosso questa iniziativa. La sala è già stragremita ma se qualcuno di voi volesse partecipare chiamate le mia segreteria allo 0665932967.

Un caro saluto,

Michele

#25novembre

Oggi al centro del dibattito ancora Ama e rifiuti

“Quella di Buschini è stata una relazione onesta e puntuale – ha dichiarato, al contrario, Michele Baldi (Lista Zingaretti) – una relazione che prova a descrivere i problemi e a indicare le soluzioni. Dobbiamo spostare l’ottica, le polemiche non servono a nulla: l’obiettivo che ci dobbiamo dare insieme è quello di “rifiuti zero”. La Commissione europea è già avanti a noi: non parla più di rifiuti ma di economia circolare. E dà quattro direttive: riduzione dei rifiuti generici, no alle discariche, riduzione degli imballaggi, rifiuti elettronici. Chiedo all’assessore di inserire nei programmi della Regione la creazione di una “Banca del riuso”. Noi fra tre anni non avremo più bisogno di nuovi Tmb, ma dobbiamo andare oltre, facciamo in modo che le buone pratiche di alcuni cittadini diventino un progetto politico”.

Ludopatia

Baldi (LZ): su slot c’e’ gia’ buona legge Regione Lazio

(ANSA) – ROMA, 08 NOV – “E’ apprezzabile la proposta del Comune di Roma sul gioco d’azzardo. Vorrei pero’ ricordare che il Consiglio Regionale del Lazio aveva già’ approvato all’unanimità’ una legge sulla ludopatia il 24 luglio 2013 con una serie di punti molto importanti che riguardano soprattutto la collocazione delle sale da gioco, preservando le cosiddette ‘aree sensibili’ (scuole, ospedali, luoghi di culto, centri sociali e anziani) e prevedendo delle premialità per gli esercizi che rimuovano o non installino slot machine o videolottery”. Cosi’ in una nota il capogruppo della Lista Zingaretti in Consiglio regionale del Lazio Michele Baldi. “Inoltre presso l’assessorato competente in materia di Politiche sociali – prosegue – e’ stato istituito un Osservatorio regionale sul fenomeno del gioco d’azzardo, per cui tra l’altro e’ attualmente in corso una selezione di operatori, per verificare l’impatto delle politiche di contrasto e redigere un rapporto annuale. Ma soprattutto e’ una legge per tutto il territorio perché’ e’ davvero singolare non rendersi conto di come il problema nasca soprattutto nelle periferie piuttosto che al centro storico. Questa e’ una legge che deve tutelare la persona e quindi dobbiamo andare a sostenere le situazioni più’ fragili che si trovano soprattutto nelle zone meno abbienti e più’ periferiche. Tutto questo – conclude Baldi – si e’ determinato anche grazie alle tante audizioni che abbiamo fatto a cominciare dai rappresentanti della polizia. Un metodo di confronto, quello dell’ascolto e delle audizioni, che ritengo sicuramente migliore dei diktat del blog di Beppe Grillo”.(ANSA)