micreocredito

Lettera agli amici – Giugno 2016

Cari amici,

vorrei ricordare che grazie a voi nel 2013 ho raccolto quasi 15.000 preferenze.Nel frattempo alcuni hanno preso strade diverse, ma quelli che sono arrivati sono sicuramente di più.

E’ evidente quindi, che per quanto io possa lavorare dalla mattina alla sera (festivi compresi) senza mai risparmiarmi è materialmente impossibile che possa relazionarmi con tutti voi singolarmente. Ecco il perché di questa “Lettera agli amici” (che sarebbe opportuno divulgaste voi personalmente o comunicandoci gli indirizzi mail dei vostri amici che ritenete interessati), un modo con cui cercare di comunicare una parte di quello che faccio personalmente e delle opportunità della Regione Lazio. E soprattutto una segreteria(0665932967 – 7061) che invece vedo sottoutilizzata da moltissimi di voi, perdendo di conseguenza una serie di opportunità.

Tutte le persone che sono con me hanno come prima regola l’essere disponibili nei vostri confronti, sta a voi usufruirne nel modo migliore, trasparente e concreto possibile.

E a questo proposito vi informo su alcune novità importanti:

  1. Innanzitutto vi ricordo la Terza edizione dell’ottima iniziativa “Torno subito”, un bando riservato giovani universitari o laureati dai 18 ai 35 anni che potranno godere di alta formazione ed esperienze in ambito lavorativo in contesti internazionali e nazionali, il cui bando scade sabato 25 giugno per info: http://www.tornosubito.laziodisu.it/notizie/online-formulario-partecipare-torno-subito-2016-compila-la-domanda-sali-al-volo/
  1. Abbiamo presentato il ‘Fondo Futuro’, il fondo regionale per il microcredito e la microfinanza attraverso il quale come Regione stanziamo 35 milioni di euro. Il fondo sarà accessibile fino al 14 ottobre 2016 e mette a disposizione finanziamenti a tasso agevolato per chi ha un’idea imprenditoriale ma ha difficoltà di accesso al credito bancario. E’ destinato ad imprese esistenti, nuovi progetti e nuove esperienze imprenditoriali. Le risorse saranno così suddivise:
  • 3 milioni di euro per i giovani fino a 35 anni;
  • 2 milioni per gli over 50;
  • 5 milioni per i soggetti più deboli con reddito inferiore ai 21.000 euro;
  • 5 milioni per i lavoratori svantaggiati;
  • 15 milioni sono destinati a tutti gli altri.

I progetti idonei potranno beneficiare di prestiti di importo compreso tra 5.000 e 25.000 euro, da restituire al tasso di interesse dell’1%, e dovranno realizzarsi entro 12 mesi dall’ottenimento del prestito. Il fondo non richiede né garanzie personali, né garanzie particolari: si tratta di fondi europei che stavano tornando a Bruxelles e che abbiamo rimodulato per poterli rimettere in circolo nell’economia laziale.

  1. L’altra grande novità è: il rimborso dell’Irap per le startup che abbiano almeno una sede operativa nel Lazio e abbiano effettuato versamenti Irap per i primi due esercizi fiscali senza aver già ottenuto da altre amministrazioni la restituzione delle somme. Il rimborso fiscale sarà totale o parziale e riguarderà l’Irap dei primi due esercizi fiscali, ma potrà essere richiesto anche per un solo esercizio. Le richieste potranno essere presentate dal 1 al 15 settembre 2016. Le imprese che vorranno accedere al contributo regionale dovranno compilare la richiesta di contributo che si può scaricare dal sito della Regione Lazio e trasmetterla esclusivamente tramite posta elettronica certificata (pec), all’indirizzo: ricercainnovazionegreeneconomy@regione.lazio.legalmail.it;

Anche questa volta abbiamo cercato il modo migliore per rilanciare l’economia laziale, creando lavoro e mettendo le aziende nella condizione economica migliore per poter avviare al meglio l’attività. Il lavoro per me è il primo problema del nostro paese e ogni giorno dobbiamo trovare soluzioni.

E una buona notizia è che nel primo trimestre 2016 l’Istat ha certificato un ulteriore miglioramento del mercato del lavoro nel Lazio. Tendenze e fatti positivi, ma ovviamente non ci fermiamo e andiamo avanti perché se c’è un impegno feroce i risultati arrivano!

Un caro saluto,

Michele

P.S.: A tutti quelli che mi hanno chiesto un parere sul voto dico solo una cosa: “Il popolo ha sempre ragione”. Sta a noi con il nostro impegno, la nostra capacità, la nostra onestà, la nostra passione sincera saperlo conquistare. Perché alla fine il bene supremo rimane sempre e solo: Roma e la sua gente.

Condividi
fondo-futuro-

Fondo Futuro: 35 mln per il microcredito e la microfinanza

Presentato il ‘Fondo Futuro’, il fondo regionale per il microcredito e la microfinanza attraverso il quale la Regione mette a disposizione 35 milioni di euro di risorse del Fondo Sociale Europeo 2007-2013. Circa 3.500 i progetti che saranno realizzati. Il fondo sarà accessibile fino al 14 ottobre 2016 e mette a disposizione finanziamenti a tasso agevolato per chi ha un’idea imprenditoriale ma ha difficoltà di accesso al credito bancario.

La Regione sostiene imprese esistenti, nuovi progetti e nuove esperienze imprenditoriali. La Regione mette a disposizione prestiti a tasso agevolato dell’1% per sostenere microimprese costituende o costituite e titolari di partita IVA, con difficoltà di accesso al credito bancario ordinario per finanziare progetti di autoimpiego, avvio di nuove imprese o la realizzazione di nuovi progetti promossi da imprese esistenti.

A chi si rivolge il programma?

  • microimprese, in forma di società cooperative, società di persone e ditte individuali, costituite e già operanti, ovvero in fase di avvio di impresa che abbiano o intendano aprire sede operativa nella regione Lazio;ù
  • soggetti titolari di partita IVA, anche non iscritti ad albi professionali, con domicilio fiscale nella regione Lazio. Sono escluse le società di capitali e i soggetti che negli ultimi cinque anni presentino “anomalie bancarie” .

Continua a leggere

Baldi_donatore

Donare sangue non costa niente e salva la vita

Oggi è una di quelle giornate che deve invitare a riflettere. Oggi, infatti, è la Giornata Mondiale del Donatore del Sangue.  Non si può far finta che non ci siano certe esigenze e andare avanti con indifferenza. Una sacca di sangue può salvare una vita e non costa niente, è solamente un pizzico… continua a leggere

Baldi_Battista_Nemi

Folla a Nemi per le fragoline

Bella giornata di folla a Nemi per aprire la Sagra delle Fragole insieme al Sindaco Bertucci,         ai sindaci dei Castelli Romani ed al simpaticissimo Maurizio Battista.
Le fragole di Nemi sono un eccellenza mondiale. E il lago, il borgo, il museo delle navi romane sono realtà straordinarie della nostra Regione.
Profumi, natura e sorrisi per una cornice incantevole.

Sagra delle Fragole IMG-20160605-WA0035 IMG-20160605-WA0036

muhammad-ali-punch-01

Muhammad Alì: addio grande Uomo

Che tristezza questa mattina. Svegliarsi e scoprire che è morto Muhammad Alì il più grande una leggenda. Uno che ci ha messo sempre la faccia dentro e fuori dai ring, on coraggio e fierezza, senza arrendersi mai.

Un guerriero vero nello sport, nell’impegno sociale e civile e nella sofferenza della malattia.

Mi mancherà questo grandissimo Uomo.

 

Baldi_Mogol

Prima giornata mondiale sui Disturbi Alimentari

Orgoglioso di essere stato l’unico politico a tutti i livelli ad essere stato invitato a parlare alla Prima Giornata Mondiale sui Disturbi Alimentari (World Eating Disorders Action Day) davanti a persone straordinarie,compreso il grande Mogol e un simpatico presentatore come Giancarlo Magalli.

Ho ricordato la Proposta di Legge sui Disturbi del Comportamento Alimentare che ho presentato il 15 luglio 2015 in Consiglio regionale, e soprattutto il decreto regionale del 15 Marzo 2016.
Il problema è drammatico, ma lo stiamo affrontando con soluzioni concrete.

Ringrazio Silvia Chiassai con la quale abbiamo costruito questa legge,le tante realtà di genitori e associazioni con le quali ci siamo confrontati, i medici e tutti gli addetti ai lavori che ogni giorno si impegnano su questo fronte, Nicola Zingaretti e la cabina di regia per avermi supportato e sopportato nel mio costante pressing su questi aspetti, concretizzati con il decreto regionale(non un punto di arrivo ma una tappa fondamentale).
E ringrazio la mia segreteria guidata da Olivia Colombari che lavora quotidianamente su questo e mille altre cose e che rimane a disposizione di tutti anche per le altre situazioni, compresi i molti bandi regionali che in molti purtroppo ignorano e che invece voglio far conoscere.
Semplicemente la buona politica.

Magalli_Baldi

IMG_20160602_170009Screenshot_20160602-174508

Nibali

Grande Vincenzo Nibali, orgoglio italiano!

Grande Vincenzo Nibali, orgoglio italiano!

Dell’Italia che soffre e che vince, che lotta e non si arrende. Dell’Italia della passione e del cuore, dell’umiltà e delle emozioni. L’Italia della brava gente, delle belle azioni come quell’abbraccio tenero e commovente tra Nibali e i genitori dello sconfitto.

E bello quello schiaffo di Nibali ai “leoni” vigliacchi da tastiera, quelli che sanno solo criticare e insultare, quelli dei sorrisetti ironici che non hanno rispetto ne delle persone ne dell’umanità, pennivendoli e non, frustrati e complessati: quella maglia rosa è la risposta migliore a voi da parte dell’Italia che pedala, che fatica e vince!

Edilizia sanitaria

Baldi: Elmetto in testa, parte guerra contro liste d’attesa

(OMNIROMA) Roma, 27 MAG – “Elmetto in testa e parte la guerra contro le liste d’attesa. Il buon lavoro portato avanti nella sanità del Lazio, smentendo cornacchie e cornacchioni, ha fatto sì che il governo riconoscesse alla nostra Regione ben un quarto del miliardo di fondi stanziati per l’edilizia sanitaria – così in una nota Michele Baldi, Capogruppo della Lista Civica Nicola Zingaretti al Consiglio Regionale del Lazio – Questo significa ristrutturare e salvare – continua Baldi – tutta una serie di realtà o fatiscenti o inadeguate, migliorandone efficienza e ricettività. Si inverte la tendenza e il Lazio, invece di continuare a precipitare tra debiti e strutture insufficienti, comincia a risalire. Il percorso è ancora lungo e di questo siamo tutti consapevoli per cui, soddisfazione tanta, ma trionfalismi zero, almeno fino a quando non avremo azzerato gli ultimi 350 milioni di debito e recuperato 8.500 unità perse a causa del commissariamento con lo sblocco totale del turn over e l’uscita dal commissariamento stesso. Questo però significa che da oggi, tra le tante priorità, c’è quella di abbattere le liste d’attesa, un problema umiliante e vergognoso che può essere finalmente risolto. E le 450 assunzioni di quest’anno sono un altro segnale dell’inversione di tendenza. Ora il piano presentato oggi, d’intesa col governo e grazie all’infaticabile lavoro della cabina di regia regionale, è l’ennesimo passo avanti di tutti quelli che, all’interno di questa Regione, sentono nella pelle la sofferenza di tanta gente che ha bisogno di risposte concrete. Se sapremo correre bene e se nessuno ci fermerà per i soliti inconfessabili interessi personali, ce la faremo” conclude.

Regione Lazio

BALDI: LA VERITA’ PIU’ FORTE DELLA PROPAGANDA

(ANSA) – ROMA, 23 MAG – “Quando finisce la propaganda sterile,
strumentale e senza costrutto e cominciano invece le analisi serie e rigorose delle agenzie internazionali ecco che emerge forte la verita’ sul lavoro fatto alla Regione lazio
dall’amministrazione Zingaretti”. Cosi’ in una nota il capogruppo
della Lista Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio Michele Baldi.
“Le considerazioni di Standard & Poor’s sulla continua riduzione del debito
nel triennio 2016-2018, sul buon controllo della spesa da parte della macchina amministrativa,
sull’adeguata liquidita’, sulla riduzione delle spese del 5% nel 2015 rispetto al 2014, sull’abbassamento dell’elevato deficit sanitario, in linea con il piano di rientro concordato con il Governo – spiega – dimostrano quanto di buono e’ stato fatto. Lo immaginavamo, ora ne abbiamo certezza. E questo deve essere uno stimolo per fare ancora di piu’. Essere passati da un giudizio negativo a uno medio ora ci deve dare la forza per correre ancora di piu’ e vincere lo scudetto della buona amministrazione in Italia che puo’ solo guadagnarci a tutti i livelli da un Lazio piu’ forte”.